Deposito frazionamenti (art. 30 comma 5, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 e ss. mm. e ii.)

I frazionamenti catastali dei terreni non possono essere approvati dall’agenzia del territorio se non è allegata copia del tipo dal quale risulti, per attestazione degli uffici comunali, che il tipo medesimo è stato depositato presso il comune ai sensi dell’art. 30 comma 5 del D.P.R. n. 380/2001.

Contenuto inserito il 28/03/2018 aggiornato al 18/06/2020

Informazioni

Nome della tabella
Riferimenti normativi
  • Art. 30 comma 5 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 e ss.mm.ii.
  • Unità organizzativa responsabile della fase istruttoria Edilizia Privata - SUE
    Telefono: +39 0 733 901 316
    Indirizzo: Piazzale Europa n. 3
    Orario: martedì dalle ore 11.00 alle ore 14.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.30; venerdì dalle ore 11.00 alle ore 14.00
    Chi contattare Edilizia Privata - SUE
    Telefono: +39 0 733 901 316
    Indirizzo: Piazzale Europa n. 3
    Orario: martedì dalle ore 11.00 alle ore 14.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.30; venerdì dalle ore 11.00 alle ore 14.00
    Soggetto competente all'adozione del provvedimento finale Patrizia Meo
    Termine procedimentale e ogni altro termine procedimentale rilevante 30 giorni
    Dichiarazione sostitutiva no
    Documenti da presentare
  • Copia del tipo mappale o frazionamento.
  • Titolare del potere sostitutivo in caso d'inerzia Paolo Cristiano
    Telefono: +39 0733 90 11
    Fax: +39 0733 901 360
    E-mail: paolo.cristiano@comune.tolentino.mc.it
    PEC: comune.tolentino.mc@legalmail.it

    torna all'inizio del contenuto
    torna all'inizio del contenuto
    Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità