Contributi per disabili gravissimi ex L.R. 18/1996

Procedimento diretto all’erogazione di contributi per l’acquisto di prestazioni socio-assistenziali finalizzate a supportare la permanenza presso il domicilio delle persone con disabilità.

La Regione Marche nell’ambito della L.R.18/96 ha previsto contributi regionali in favore di cittadini disabili in situazione di particolare gravità per il servizio di Assistenza Domiciliare Indiretta fornita da un familiare convivente o no, ovvero da un operatore esterno individuato dal disabile stesso o dalla famiglia. I cittadini disabili già riconosciuti in situazione di gravità ex art. 4 della L.104/92, per accedere ai benefici economici previsti dalla presente legge, devono essere riconosciuti in situazione di handicap di particolare gravità da parte della Commissione sanitaria provinciale.

Contenuto inserito il 19/03/2018 aggiornato al 06/12/2021

Informazioni

Nome della tabella
Unità organizzativa responsabile della fase istruttoria Servizio Sviluppo Sociale ed Educativo
Telefono: + 39 0 733 901 320
Indirizzo: Galleria Europa, 3 ( lato giardini John Lennon)
E-mail: mariapia.branchesi@comune.tolentino.mc.it
PEC: comune.tolentino.mc@legalmail.it
Responsabile del procedimento Pia Maria Branchesi
Telefono: +39 0 733 901 320
E-mail: mariapia.branchesi@comune.tolentino.mc.it
Chi contattare Servizio Sviluppo Sociale ed Educativo
Termine procedimentale e ogni altro termine procedimentale rilevante Secondo la tempistica della normativa di riferimento
Titolare del potere sostitutivo in caso d'inerzia Benedetto Perroni
Telefono: +39 0 733 901 235
E-mail: benedetto.perroni@comune.tolentino.mc.it
PEC: comune.tolentino.mc@legalmail.it

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità