Tolentino815. Si lavora per l’edizione del Bicentenario della Battaglia e per Notte815

E’ in pieno fermento la complessa macchina organizzativa dell’edizione 2015 della rievocazione storica della Battaglia di Tolentino di cui quest’anno ricorre il Bicentenario.

L’Associazione Tolentino815 e gli uffici comunali sono impegnati, per quanto di propria competenza, per pianificare i diversi aspetti che riguardano la logistica, la definizione del programma dei diversi eventi, tanto che merco0ledì 8 aprile si terrà anche una conferenza di servizi in Comune.

Intanto l’Associazione Tolentino815 è anche impegnata nel predisporre tutto il programma della Notte815 che sabato 2 maggio coinvolgerà il centro storico e tutti gli esercizi commerciali in una sorta di notte bianca interamente dedicata al Bicentenario con la partecipazione di tutti i rievocatori e ovviamente del grande pubblico. Si potrà degustare specialità tipiche nelle piazze e nelle vie più suggestive. Previsti anche diversi spettacoli e balli in maschera.

 

L’Associazione Tolentino 815, in collaborazione con il Comune di Tolentino, organizza da venti anni la Rievocazione Storica in costume della Battaglia di Tolentino, combattuta il 2 e 3 maggio 1815 tra l’esercito di Giacchino Murat, Re di Napoli e quello austriaco guidato dal Barone Federico Bianchi e considerata da vari storici come la prima battaglia per l’Indipendenza Italiana. Tolentino, quindi, crocevia della Storia Nazionale: inizio e fine dell’epoca franco-italica, tra il declino del potere temporale pontificio (Trattato di Tolentino, firmato il 19 febbraio 1797 tra Napoleone ed i rappresentanti dei Papa Pio VI) e le origine del Risorgimento (Battaglia di Tolentino). La manifestazione si realizza, dal 1996, una volta l’anno, presso il Castello della Rancia ed il centro storico di Tolentino, la prima domenica del mese di maggio..

Partecipano, come rievocatori, i componenti dei Gruppi Storici italiani e stranieri in divisa e con equipaggiamento ed armi dell’epoca. Vengono effettuate sfilate, manovre, esercitazioni e simulazioni di scontri tra eserciti e questa tolentinate si caratterizza quale unica rievocazione storica militare nel Centro Italia. Si tratta di una iniziativa unica, di grande rilievo nazionale ed internazionale, che si può definire un primo esempio di “archeologia sperimentale”.

Lo scopo è quello di promuovere dal punto di vista culturale e turistico Tolentino e la zona circostante e contemporaneamente, consente di calarsi nel passato per farlo rivivere e conoscere a tutti, attraverso una ricostruzione storica, il più possibile rigorosa, con l’aggiunta dell’elemento spettacolare. Il tutto viene reso ancora più emozionante dalle “cariche” del 2° Reggimento Cavalleggeri – Regno di Napoli 1815, Gruppo Storico della Associazione Tolentino 815.

L’Associazione Tolentino 815 cura iniziative di vario genere, convegni, mostre, ricerche e pubblicazioni, promuove viaggi di studio, incontri e scambi con enti e associazioni privati e pubblici, italiani e stranieri. Inoltre si pone l’obiettivo del recupero e fruizione del patrimonio storico-artistico strettamente legato agli avvenimenti, per strutturare il Parco Storico della Battaglia di Tolentino, che comprende Macerata e Pollenza, con il Museo della Battaglia e delle Armi ed il relativo Centro di Documentazione bibliografica, fotografica e Diorama, presso il Castello della Rancia.

Contenuto inserito il 03/04/2015

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità