Si celebra Tullio Colsalvatico

Il prossimo 20 settembre ricorrono i 40 anni dalla morte di Tullio Colsalvatico, figura che dà lustro al territorio in cui è nato e vissuto, sia per la sua vasta opera letteraria e culturale che per il suo essere Giusto fra le Nazioni.

Essendo la data coincidente con la scadenza elettorale che interessa tutti i cittadini, IL Circolo Colsalvatico ha ritenuto di promuovere semplicemente la partecipazione a una messa di commemorazione celebrata presso la Basilica di San Nicola domenica 20 settembre alle ore 10.30.

In  occasione di questa ricorrenza e della prossima dei 120 anni dalla nascita (21 agosto 2021), si è voluto dar vita ad un Comitato promotore, costituito da esponenti del mondo culturale, sociale, amministrativo, con l’intento di individuare, proporre, stimolare ed accogliere iniziative per riscoprire ed approfondire la sua figura umana ed artistica.

I suoi scritti (poesia, narrativa, pubblicistica), le sue iniziative culturali e non, il suo essere inserito tra i Giusti fra le Nazioni, ne rivelano una personalità che sicuramente va riconosciuta come vanto della memoria della nostra Città e della nostra Regione e posta come testimonianza attuale e di riferimento anche per le nuove generazioni.

I componenti fondativi del Comitato, costituito da Alessandro Santecchia, erede di Tullio Colsalvatico e curatore del suo archivio; Carla Carotenuto, docente di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università di Macerata; Gianfranco Lauretano, poeta, critico letterario, direttore della rivista “clanDestino”; Franco Maiolati, presidente del Circolo Culturale “Tullio Colsalvatico,  stanno  accogliendo già in questi giorni adesioni al Comitato stesso, da parte di personalità che sicuramente apporteranno un pregevole contributo nel proporre, definire e sostenere iniziative adeguate, rivolte ai cittadini tutti, con particolare attenzione ai giovani delle scuole e dell’università.

Infine si sottopone l’attenzione allo svolgimento della nona edizione biennale del Premio Colsalvatico: “L’umorismo, un modo di guardare la realtà”, di cui è già disponibile il bando, con scadenza il 20 ottobre per la presentazione dei racconti inediti.

 

Contenuto inserito il 18/09/2020

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità