Rinnovo concessioni orti sociali

Dal 1997 sono concessi orti sociali di proprietà comunale in zona Osmani a soggetti pensionati, disoccupati o a lavoratori in mobilità verso il pagamento di un canone di concessione a carattere sociale.

Per regolamentare tali concessioni è stato approvato un apposito regolamento che prevede il conferimento di detti orti per una durata di tre anni, prorogabili a richiesta dei concessionari.

La scadenza delle concessioni era fissata per metà novembre 2020 e a seguito delle problematiche del sisma e dell’emergenza Covid-19, l’Amministrazione comunale ha deciso di non richiedere le eventuali domande di proroga, la quale viene accordata d’ufficio.

Inoltre è stato ritenuto opportuno stabilire la cifra di € 150,00 quale prezzo di concessione a copertura di un periodo di tre anni ossia € 50,00 annui e approvare un atto di indirizzo che dia mandato al Servizio Patrimonio per procedere alla assegnazione/rinnovo degli orti secondo i criteri stabiliti dal regolamento, visto l’elenco di richieste di assegnazione/rinnovo e l’ordine cronologico di arrivo delle stesse.

La Giunta ha dato mandato al Servizio Patrimonio per l’adozione degli atti necessari e per le comunicazioni agli aventi diritto.

Contenuto inserito il 20/11/2020

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità