Le terme di Santa Lucia accolgono i terremotati

Lunedì 21 agosto alle Terme Santa Lucia di Tolentino ci sarà l’arrivo di pazienti prevenienti dalle strutture ricettive della costa dove sono accolti gli sfollati del terremoto.

Il servizio, già predisposto nel mese di novembre 2016, è stato nuovamente organizzato dalle Terme Santa Lucia di Tolentino in collaborazione con la Protezione Civile Nazionale.

Oltre al trasporto gratuito coloro che aderiranno all’iniziativa, su deroga del Servizio Sanità della Regione Marche, non avranno alcun onere di Ticket, l’unico impegno è la prescrizione delle terapie del proprio medico curante.

Il progetto delle Terme Santa Lucia vuol dimostrare la solidarietà verso i cittadini che hanno dovuto lasciare i loro paesi da parte di una Struttura Sanitaria che ha subito pochi danni ma che è completamente inserita nel territorio colpito.

Fare le cure termali è sicuramente un beneficio per la propria salute, in questo caso si vuole aggiungere il calore umano ed un diverso momento di aggregazione per tutti quelli che in questo periodo hanno davvero sofferto.

Operativamente un pullman da lunedì mattina e per 12 gg transiterà nel luoghi di accoglienza di Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio e Civitanova Marche la mattina, per poi riportare i pazienti per l’ora di pranzo.

La direzione delle Terme Santa Lucia, l’Amministrazione dell’ASSM Tolentino, il Comune di Tolentino certi della bontà dell’iniziativa auspicano una buona partecipazione.

Contenuto inserito il 21/08/2017
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità