In questi giorni si concludono i lavori del primo tratto di viale Matteotti

L’Amministrazione comunale di Tolentino, tramite l’Assessorato al Bilancio e ai Lavori Pubblici, quest’ultimo seguito direttamente dal Sindaco Pezzanesi, tra le opere pubbliche da eseguire durante questo 2020, ha fortemente voluto la sistemazione completa di Viale Matteotti, una struttura viaria di fondamentale importanza che collega il centro con i quartieri più popolati, finanziandola, nel primo caso, e curandone i dettagli, le finiture e il progetto, nel secondo caso.

Nei giorni scorsi, prima dell’emergenza Civid-19, il Sindaco Giuseppe Pezzanesi, il Vicesindaco Silvia Luconi e il delegato al commercio Andrea Crocenzi, hanno incontrato i commercianti della zona che chiedevano tempistiche e maggiore celerità perché la chiusura di un viale così importante, per così molto tempo, provoca certamente molteplici disagi, anche economici e non solo.

Noi tutti siamo abituati ad avere e vedere aperti sul territorio comunale – precisa il Vicesindaco Silvia Luconi – molteplici cantieri cittadini perché da 7 anni a questa parte l’Amministrazione Pezzanesi nella sua totalità, sia nel primo che nel secondo mandato, con l’appoggio della Giunta e dei colleghi di Maggioranza che ringraziamo per la collaborazione, ha sempre puntato sull’esecuzione di opere fondamentali che potessero dare lustro alla nostra amata Tolentino, ma certamente quello che stiamo facendo in questa importante arteria di collegamento tra periferia e centro città non è paragonabile a molti altri lavori pubblici eseguiti, benché tutti siano stati o saranno fondamentali. Un’opera che tra l’altro è molto attesa dai cittadini e in particolare dai residenti e che abbiamo progettato pensando a una fruibilità completa, senza stravolgimenti con nuovi marciapiedi e una viabilità rispondente alle esigenze del traffico.

Inoltre, grazie ad Assm che ha sposato in toto la nostra causa provvedendo al rifacimento dell’intero acquedotto, così da garantire un lavoro duraturo nel tempo, siamo intervenuti anche sui sottoservizi. E’ importante infatti che le opere pubbliche siano fatte con “scienza “ e che anche se le forze da mettere in campo si moltiplicano, è fondamentale che si agisca con perfezione assoluta così da non dover intervenire dopo pochi anni per riparare ulteriori danni dovuti a interventi precari o parziali.

Rammentiamoci sempre che i soldi pubblici sono una risorsa fondamentale e sono di tutti; non bisogna sprecarli, ma saperli spendere. In questo caso abbiamo impegnato circa 695 mila euro.

Ad oggi i lavori procedono, questo è l’unico cantiere pubblico ancora attivo in città seppur con maestranze ridotte, il coronavirus infatti ha bloccato qualsiasi cosa. In queste ore si sta procedendo alla finitura della pavimentazione del marciapiede lato Bar Cappelletti e se le condizioni meteo lo consentono, come speriamo e non sopravvengono imprevisti, entro questo venerdì è previsto il termine di questa prima fase dei lavori.

La ditta Cicconi – conclude il Vicesindaco Luconi – se il Governo non impone ulteriori restrizioni, vorrebbe garantire la continuità dell’intervento, anche se non possiamo garantire date certe di termine dei lavori e comunque la prossima settimana sarebbero previste le demolizioni dell’altro lato del viale, così da poter riaprire il primo tratto della strada per poi proseguire con i lavori verso piazza Marconi e la stazione ferroviaria.

Contenuto inserito il 19/03/2020

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità