il comune partecipa al bando per la messa in sicurezza delle scuole proponendo la scuola Grandi

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha istituito un fondo di 120 milioni destinati alla messa in sicurezza, all’adeguamento antisismico e/o alla nuova costruzione di edifici pubblici, adibiti ad uso scolastico statale ricadenti nelle zone sismiche 1 e 2 delle quattro Regioni del Centro Italia interessate dagli eventi sismici del 2016 e del 2017 (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria).

Si prevede la concessione di contributi per interventi relativi ad edifici scolastici, censiti all’interno dell’Anagrafe nazionale per l’edilizia scolastica e ricadenti nelle zone sismiche 1 e 2 delle Regioni del Centro Italia interessate dagli eventi sismici del 2016 e del 2017, relativi alla messa in sicurezza, all’adeguamento alla normativa antisismica e/o alle nuove costruzioni, per un importo massimo, in riferimento a ciascun intervento, di Euro 3.000.000,00.

Per gli interventi sopracitati in relazione a uno o più edifici scolastici di cui il Comune di Tolentino ritiene opportuno partecipare al suddetto avviso al fine di adeguare il patrimonio scolastico alla normativa antisismica, attraverso la candidatura di un Intervento di adeguamento sismico della Scuola Primaria “A. Grandi” in virtù della relazione di vulnerabilità sismica redatta in Marzo 2019.

Contenuto inserito il 26/08/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità