Festeggia 100 anni Federico Romagnoli

Nei giorni scorsi ha compiuto 100 anni Federico Romagnoli.

A festeggiare questo nuovo nonnino di Tolentino, oltre ai familiari e agli amici in una grande festa, anche il Sindaco Giuseppe Pezzanesi, il Vicesindaco Silvia Luconi e i rappresentanti dell’associazione nazione Mutilati e Invalidi di Guerra.

Federico Romagnoli è nato il 25 luglio del 1919. Ha vissuto gli anni della giovinezza a Serrapetrona e poi si è trasferito prima in contrada Le Grazie e dal 1965 risiede in contrada Pianciano. Durante la seconda guerra Mondiale dove ha prestato servizio nel Genio Pontieri ha combattuto in Grecia e in Albania. E’ stato deportato in un campo di concentramento in Germania. Alla fine della guerra è riuscito a rientrare a casa e ha svolto le mansioni di agricoltore. Sposato con Nazarena Fefè, deceduta quattro anni fa, ha avuto due figli, Sante e Roberto. Oggi è nonno di Romina, Raffaele, Stefano, Andrea e Ilaria e bisnonno di Sara Zacconi che proprio oggi compie 18 anni e di Riccardo, Bianca. Alice e Leonardo.

Invalido di guerra, seppur spostandosi con le stampelle, ha una forza di volontà eccezionale. Autosufficiente ha una buona memoria e lucidità intellettuale e segue sempre le vicende cittadine che commenta con tutti i familiari. Vive con il figlio Sante.

A Federico Romagnoli vanno gli auguri di tutta la Città di Tolentino.

Contenuto inserito il 05/08/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità