EMERGENZA CLIMATICA. A Tolentino un incontro pubblico sulle cause e conseguenze dei cambiamenti climatici in atto con la partecipazione di esperti mondiali

Il clima è già cambiato e i dati sull’accelerazione dei cambiamenti climatici sono sempre più chiari ed allarmanti. Le analisi confermano l’aumento della temperatura in ogni parte del Pianeta e, in parallelo, il ripetersi con sempre maggiore frequenza ed intensità di fenomeni atmosferici di una dimensione tale che nessuno può più negare o far finta di non vedere. Il rapporto WMO (World Meteorological Organization) sul clima globale, che analizza il periodo 2015-2019, afferma che la temperatura media è aumentata di 1,1°C rispetto al periodo preindustriale e di 0,2°C rispetto al periodo 2011-2015.

Saranno questi i temi cardine attorno ai quali ruoterà “Emergenza climatica – Incontro pubblico sul clima”, un evento, organizzato da Legambiente con il patrocinio del Consiglio Regionale delle Marche, che intende analizzare le cause e le pericolose conseguenze dei cambiamenti climatici in corso. L’incontro, che si terrà a Tolentino presso il Circolo cittadino in Piazza della Libertà, venerdì 21 febbraio, a partire dalle ore 21.15, vedrà la partecipazione di Peter Wadhams, professore emerito di fisica oceanica presso l’Università di Cambridge e docente presso l’Università Politecnica delle Marche, uno dei massimi esperti a livello mondiale di ghiaccio marino e degli oceani polari, e di Maria Pia Casarini, già direttore dell’Istituto Geografico Polare “Silvio Zavatti” di Fermo, vice-presidente del Polar Educators International.

L’evento è gratuito e aperto alla cittadinanza.

Contenuto inserito il 20/02/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità