“Dedicato a… musiche e brani disconnessi di un certo peso” spettacolo da non perdere al Politeama

La Compagnia teatrale “Gli Smisurati” presenta al Politeama sabato 13 aprile, alle ore 21.15, lo spettacolo “Dedicato a… musiche e brani disconnessi di un certo peso” con la regia di Stefano Crucianelli. Patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Tolentino.

E’ uno spettacolo, come raccontano i protagonisti, nato per caso, da una chiacchierata al bar, dal desiderio di regalare qualcosa di speciale… nato da una emozione da vivere e che necessitava di vivere.

E’ uno spettacolo dedicato a chi pensa sempre alla felicità ed a tutto il buio intorno: a chi si deve concentrare per ascoltare, alla neve ed a chi ha bisogno di amarsi; a chi suona uno strumento, a chi cerca la bellezza in ogni cosa, a chi aspetta ed a chi si dona; a chi crede che la felicità sta nelle piccole cose, a chi non ha né meta né quiete; a chi racconta storie ed a chi è vulnerabile, a chi silenziosamente costruisce e rinuncia, a chi dalla vita ha imparato qualcosa, dedicato a Francesco e Maria Chiara e agli Smisurati; a chi ogni tanto ci mette la faccia ed a chi anche per un istante ha fatto parte della nostra vita. Dedicato a Giovanni…

Stefano Crucianelli, nelle note di regia, invita a lasciarsi trasportare dal peso delle parole, dalle note della musica e dalle melodie del cuore. Ogni spettatore potrà trovare ogni sfaccettatura delle emozioni che almeno una volta nella vita ha provato ma anche le parole già ascoltate che ci hanno colpito e parole nuove da portare a casa… durante lo spettacolo bisogna ascoltare ogni singolo suono per poi prendere spunto e donare o per sperare che qualcuno ce ne dedichi almeno uno.

E se proprio si avrà voglia di essere portati dentro lo spettacolo bisognerà provare a sedersi sopra il lenzuolo bianco disteso sul palcoscenico o magari più semplicemente immaginarsi di essere lì per emozionarvi insieme ai protagonisti.

Parole e musica di Antoine de Saint-Exupery, Roberto Benigni, Jaques Prevert, una tesi ungerese sull’esistenza, Lucio leoni, Luciana Litizzetto, Ludovico Enaudi, Charles Baudelaire, Pablo Neruda, Ultimo, Fabio Volo, Herman Hesse, Daniele di benedetti, Niccolò Fabi, Joge Luis Borges, Luciano Ligabue, San Paolo, Fabrizio De Andrè.

I biglietti (5 euro) sono in vendita presso il botteghino del Politeama, dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 e sabato giorno dello spettacolo dalle ore 18.

Contenuto inserito il 09/04/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità