Danni a causa del maltempo. Gli operai del Comune impegnati su più fronti

Diversi i danni registrati a Tolentino a seguito del nubifragio che nella tarda serata di martedì 9 luglio si è abbattuto su tutto il territorio comunale.

Molti alberi e rami sono stati spezzati finendo a terra e creando diversi problemi alla circolazione.

Nel dettaglio si è spezzato un piccolo tiglio in via Roma, bloccato per alcuni minuti il passaggio a livello di viale Vittorio Veneto, rami spezzati in via Cavour e in via Mattarella. Un albero è caduto su un’auto in via Madre Teresa di Calcutta. Nella zona del Lago delle Grazie caduti molti rami e foglie. A terra anche due cavi della rete elettrica di bassa tensione e i tecnici dell’Assm stanno operando per risolvere il problema.

Rami, fogliame e fango sulla strada di contrada Bura e sulla strada provinciale che collega Tolentino a San Severino Marche.

Un tetto di una abitazione è imploso in via San Catervo ma nessun problema per la pubblica incolumità in quanto l’edificio era stato già messo in sicurezza a causa dei danni riportati a seguito del sisma.

Caduto un grasso ramo al Parco Isola d’Istria e si sono spezzate alcune piccole piante in via Nassirya, nei pressi della caserma dei Carabinieri.

Contenuto inserito il 10/07/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità