CENTAURO NON SI FERMA ALL’ “ALT” DELLA POLIZIA LOCALE, NEI GUAI 31ENNE TOLENTINATE

Durante un normale posto di controllo, un motociclista in sella alla sua moto finge di fermarsi all’alt intimato da un agente dalla pattuglia della Polizia Locale della Città di Tolentino, per poi ridare gas e fuggire nel traffico cittadino. Il fatto risale a oltre due mesi fa durante i quali il Comando ha effettuato tutte le indagini di rito fino ad individuare il centauro, il quale, da controlli più approfonditi, emergeva non aver mai conseguito la patente di guida. Oltretutto il motociclo risultava sprovvisto di assicurazione e di ripetute revisioni.
Come se ciò non bastasse, una volta individuato, il trasgressore, A.V. residente a Tolentino, 31 anni rilasciava agli agenti false dichiarazioni e veniva perciò deferito all’Autorità Giudiziaria.

“Il bilancio finale vede questo giovanotto sanzionato per oltre 5000 euro, denunciato alla Procura della Repubblica oltre al sequestro del veicolo che verrà a breve definitivamente confiscato”, commenta il Comandante della Polizia Locale di Tolentino David Rocchetti.
“Chi è in regola non deve temere i nostri controlli che sono sempre finalizzati alla tutela della sicurezza pubblica e soprattutto non si pensi di farla franca con comportamenti scorretti o come in quest’ultimo caso non fermandosi all’alt, un’infrazione questa particolarmente grave e che viene irrogata direttamente dal Prefetto in quanto riveste, per l’ordinamento, una certa pericolosità sociale e che ha tutte le potenzialità per creare allarme. Su casi del genere non possiamo assolutamente transigere. Mi preme sottolineare, infine, notevole capacità professionale e la determinazione degli appartenenti al Corpo che non hanno lesinato di dimostrare anche in questa occasione.”

Ancora una brillante operazione portata a termine dalla nostra Polizia Locale guidata dal Comandante David Rocchetti – ricorda il Sindaco Giuseppe Pezzanesi – che testimonia l’alta professionalità di tutti gli agenti. Grazie al loro costante lavoro sul territorio riusciamo a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Certamente anche i cittadini devo impegnarsi maggiormente per recuperare quel sensi civico e il rispetto delle regole che possano garantire a tutti una Città più vivibile.

Sottolineo ancora una volta – afferma l’Assessore alla Polizia Locale e Sicurezza Giovanni Gabrielli – l’effettivo valore del sistema di videosorveglianza su cui la nostra Amministrazione ha sempre investito, con la volontà di avere un controllo e monitoraggio continui sui punti più sensibili del nostro territorio comunale. Complimenti all’ottimo lavoro svolto dagli agenti e del Comandante della nostra Polizia Locale.

Contenuto inserito il 16/09/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità