Celebrato il Giorno del Ricordo

Celebrato anche a Tolentino, come tutti gli anni, seppur in maniera ridotta per le disposizioni anti contagio da covid, il Giorno del Ricordo, con l’intento di non dimenticare i morti nelle Foibe.

Infatti il Comune di Tolentino, in collaborazione con l’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e l’Associazione Nazionale Dalmata di Tolentino, ha promosso mercoledì 10 febbraio, in viale Benadduci, una cerimonia nei pressi della targa di intitolazione alle “Vittime delle Foibe” con deposizione di una corona d’alloro.

Sono intervenuti Francesco pio Colosi l’Assessore alle Politiche Sociali, Carmelo Ceselli Presidente del Consiglio comunale, Renato Pagliari Presidente dell’Associazione Dalmata di Tolentino, gli Assessori Giovanni Gabrielli e Fausto Pezzanesi, i Consiglieri comunali Monia Prioretti, Ivano Serragiotto, il Comandante della Compagnia Carabinieri Capitano Giacomo De Carlini e il Comandante della Stazione dei Carabinieri Luogotenente Gaetano Barracane.

Il 10 febbraio, Giorno del Ricordo è un evento in cui si commemora l’esodo di migliaia di italiani dall’Istria, dalla Dalmazia e dalla Venezia Giulia alla fine della Seconda Guerra Mondiale e nel secondo dopoguerra e i massacri delle Foibe, in cui migliaia di persone furono uccise e gettate durante la complessa vicenda del confine orientale.
Il Giorno del Ricordo è un’occasione per ricordare questi eccidi e per riflettere sui terribili eventi di quegli anni, anche grazie alle tante commemorazioni organizzate in tutta Italia.

Contenuto inserito il 12/02/2021

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità