Borghi Aperti e Noi Marche fanno tappa a Tolentino

 

Il consorzio denominato “Noi Marche”  ha inteso organizzare, nel mese di Agosto 2015, un’iniziativa denominata “Borghi aperti”, dedicata alla riscoperta di alcuni luoghi suggestivi delle Marche.

“Noi Marche” unisce diversi Comuni della provincia di Macerata, tra cui quello di Tolentino, con lo scopo di creare una rete provinciale per promuovere e diffondere il patrimonio storico, turistico, artistico e culturale dei territori dei Comuni aderenti, e in questo contesto si inserisce l’iniziativa che, appunto, con ‘Borghi aperti’ vede i comuni aderenti al progetto aprire gratuitamente musei e palazzi ai turisti con possibilità di visite guidate.

In tal senso il Comune di Tolentino si è impegnato per mettere a disposizione per il giorno 30 agosto una guida turistica che accompagni i visitatori al Miumor – Museo Internazionale dell’Umorismo nell’Arte (con ingresso gratuito), sito in Palazzo Sangallo, per proseguire con un giro al centro storico e concludere con la Basilica di San Nicola, dove avrà inizio il corteo storico delle ‘Antiche Canestrelle’.

Pertanto ritenuto che l’iniziativa rivesta pubblico interesse in quanto finalizzata a valorizzare e promuovere il territorio, che troverà nell’iniziativa di che trattasi un’interessante occasione di promozione, il Sindaco Pezzanesi e la Giunta, su proposta dell’Assessore al Turismo Orietta Leonori  hanno deciso di aderire all’iniziativa del consorzio “Noi Marche”, denominata “Borghi aperti”, dedicata alla riscoperta di alcuni luoghi suggestivi delle Marche.

 

Contenuto inserito il 26/08/2015

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità