Biumor. Le iniziative 2014

Con il grande successo degli appuntamenti di marzo voluti dall’Amministrazione Comunale, dal direttore artistico, Evio Hermas Ercoli, e organizzati in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale, l’Unitre di Tolentino e la Biblioteca Filelfica, Tolentino ha proposto all’attenzione culturale marchigiana il tema della Grande Guerra che proseguirà nella nuova formula della Biennale: Biumor tutto l’anno, Biumor tutti gli anni.

Ospiti d’eccezione sono arrivati a marzo per raccontare con Biumor la Prima guerra mondiale: il motivo del terribile conflitto con il giornalista Marcello Veneziani; la guerra vista dalle Marche con lo storico Marco Severini; il panorama letterario europeo con il filosofo Cesare Catà;  il “mattatoio perfetto” attraverso la satira con il noto ricercatore Alberto Pellegrino.

Ad essere presente agli incontri non solo un vasto pubblico regionale ma anche una nutrita presenza dei giovani grazie all’interesse degli istituti scolastici di Tolentino.

Biumor torna di nuovo a chiedersi “Warum – Per quale ragione” e a indagare i perché della storia con una serie di incontri estivi e invernali che lanceranno Tolentino nel panorama culturale nazionale del Centenario del Primo conflitto bellico mondiale.

Sono già definiti i prossimi appuntamenti di fine di luglio con una 4 giorni intensissima da giovedì 24 a domenica 27 luglio 2014, aperta da una lectio magistralis del filosofo Salvatore Natoli sulla ‘guerra’.

Questa la formula annunciata dal direttore artistico: 4 rassegne, 3 grandi mostre, 16 ospiti, 18 appuntamenti e ben 3 concerti musicali. La storia sarà, dunque, “raccontata, ragionata e cantata” in un programma sorprendente e che fino ad oggi ha anticipato le grandi celebrazioni del Centenario in corso in tutta Italia.

E ancora, a fine agosto, al Castello della Rancia, Biumor, tornerà insieme a Popsophia con il festival #oppureridi con tanti eventi che aggrediranno il tema attraverso la filosofia, la narrativa, l’arte e la musica.

Infine, a partire da ottobre, Biumor concluderà il 2014 con un altro ciclo di incontri sulla Prima guerra mondiale e altri numeri che parlano da soli: 2 conferenze, 3 convegni regionali, 1 concerto e uno spettacolo natalizio.

 

Contenuto inserito il 16/04/2014

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità