Abbandoni di amianto, prontamente rimosso, in contrada Ancaiano

Ancora abbandoni di amianto. Infatti in contrada Ributino a Tolentino, nel corso di una ispezione periodica, sono stati rinvenuti, nei pressi del cavalcavia, sulle sponde del fosso Ancaiano alcuni pezzi di amianto che sono stati gettati in maniera sconsiderata. Va sottolineato che alcuni pezzi sono finiti proprio nelle vicinanze del fossato con rischi elevati sia per l’ambiente che per le persone.

Tutto l’amianto, circa 100 kg, è stato prontamente rimosso su indicazione dell’Ufficio Ambiente e del Consigliere delegato Antonio Trombetta da una ditta specializzata che ha provveduto al corretto smaltimento di tutto il materiale.

Si ricorda che l’amianto è un rifiuto altamente pericolo e che se liberato nell’ambiente può provocare gravi danni alla salute. L’amianto va smaltito mediante ditte specializzate che provvedono ad effettuare operazioni di “incamiciamento” per evitare pericoli. Evitare, quindi, di abbandonare l’amianto il cui conferimento errato è punito penalmente.

Nello stesso punto, era stato rinvenuto sempre lo stesso materiale anche lo scorso anno e anche in quel caso il Comune era intervento per la messa in sicurezza e il corretto smaltimento con una spesa di oltre 700 euro.

Contenuto inserito il 03/03/2017

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità