A Tolentino è Questione di Pelle! Il 23 e 24 ottobre il Grand Tour delle Marche esplora il fascino della materia, tra “saper fare”, cibo e sostenibilità ambientale

Appuntamento nel weekend di sabato 23 e domenica 24 ottobre a Tolentino con Questione di pelle, un’iniziativa che esplora il saper fare marchigiano ed italiano, creando nuove suggestioni tra il grande patrimonio della tradizione e formule di fruizione innovative adeguate alle nuove sensibilità. Un evento inserito nel cartellone del Grand Tour delle Marche di Tipicità e divenuto uno degli incontri più seguiti ed attesi.

Promossa dall’Amministrazione Comunale di Tolentino in collaborazione la Pro Loco TCT e Associazione TolentinoExpo, con operatori ed associazioni cittadine, nel pomeriggio di sabato 23, la manifestazione propone un’Expo itinerante che, a partire dalle ore 17.00, si snoda tra piazze e vie del centro storico, disegnando una vera e propria mappa esperienziale fruibile dagli ospiti con un semplice QR code.

Un percorso nella materia che dà vita a creazioni artistiche, ad iniziare proprio dalle forme della pelle, passando per l’intreccio della paglia, per giungere alla lavorazione della carta e ad altri simboli del Made in Marche. I negozi e le boutique del centro storico ospiteranno artigiani e personaggi del “saper fare” insieme alle loro creazioni.

Protagonista anche il cibo “da passeggio” in numerose postazioni del gusto, con alla ribalta i sapori autunnali. Un itinerario alla scoperta del cibo di strada di qualità, made in Marche. Partecipando, tutti potranno scoprire le vie e le piazze del centro storico di Tolentino in un gustoso percorso tra le isole dei sapori ed i luoghi simbolo della città.

In piazza della Libertà, la crescia sfogliata ed il fritto misto marchigiano di Non Solo Pasta da Laila, la polenta di Un anno di Bura di Tolentino, la porchetta di Franco Properzi il Norcino di Colmurano; in via Filelfo piazza Mauruzi, le caldarroste di Millefrutti di Fiore e Marilena e le specialità al Tartufo di Panetteria Luciana – L’angolo del Tartufo. In via Bonaparte i dolci d’autunno di Roberto Cantolacqua Pasticcere e i vini autoctoni di Altrochebacco.

Inoltre, l’itinerario propone anche “Le forme della manualità” che abbina negozi e artigiani con il meglio della creatività marchigiana: in piazza della Libertà Arredotenda Tappezzeria nel loggiato di Nara Camicie e Novi Gi, in via della Pace Semplicemente Carta e Ottica Ercoli, in via Filelfo Creative di Gioie e Felicetti Due, Trecciajole di Montappone e l’esposizione “La fede nell’arte”, in via Parisani Le meraviglie del ricamo e Diva, Forme Attuali e Incanto, quando L’intreccio è Arte e Peppa dal 1942 e Heroes Calzature e Galleria delle Novità.

Ad animare il pomeriggio la musica di @Valentino Alessandrini – Violin Performer e l’animazione di Multiradio Vive Con Te con Giusy Minnozzi e la diretta televisiva di Canale 14 con le interviste ai protagonisti, dalle ore 17 alle ore 19.30.

(La manifestazione si terrà anche in caso di pioggia)

Inoltre, sempre sabato 13 ottobre, alle ore 21.00, al Politeama, in corso Garibaldi,  show musicale e multimediale “Talenti e Storie”. Esibizioni live di Alchemy Dance Studio con Alessia Tiberi e Francesco Ciccarelli, di Valentino Alessandrini e della piccola vincitrice dello Zecchino d’Oro Anita Bartolomei. Nel corso della serata verrà presentato il docufilm “Delamaris” di Claudia Raspolic sulla tradizione ittica del comune gemellato Isola d’Istria e che ha vinto il primo premio nel concorso Istria nobilissima, sezione tv.

Si ricorda che l’ingresso alla serata è gratuito ed aperto a tutti fino ad esaurimento posti disponibili. E’ necessario il green pass.

Domenica 24 ottobre, dalle 17.00, al Teatro Politeama andrà in scena il talk show “Il futuro della materia”. Consistenze, gusti, sostenibilità ed innovazioni che delineano gli attuali scenari del fashion e dell’artigianato, della ricerca e dello sviluppo di nuove soluzioni, ma anche dell’alimentazione e dell’attenzione all’impronta ambientale.

Parteciperanno quali relatori e testimoni e ne discuteranno con il moderatore Luca Romagnoli: Claudio Pettinari Magnifico Rettore di Unicam, Claudia Raspolic giornalista di Tv Koper, Giuseppe Giampaoli Direttore e Vicepresidente Cosmari, Sara Meneguz della cantina trevigiana Vini Meneguz, Alex Armillotta, founder AWorld – ActNow Nazioni Unite, Daniele Pacini della maison di Moda Brioni.

A portare i saluti istituzionali Giuseppe Pezzanesi Sindaco di Tolentino, Mauro Ferranti Sindaco di Montappone, Silvia Luconi Vicesindaco di Tolentino, Angelo Serri Direttore di Tipicità e del Grand Tour delle Marche, Massimo Cupillari Wealth Advisor Banca Mediolanum.

Il talk si concluderà con una degustazione dedicata a “Le consistenze del cibo”, a cura dell’Accademia di Tipicità, con lo chef tolentinate Alessandro Campetella, accompagnata dai vini della Cantina Le Colline. In esposizione “Le forme della materia”: manufatti d’autore dell’Expo Itinerante.

Questione di Pelle è una tappa del Grand Tour delle Marche, il circuito di eventi di Tipicità ed ANCI Marche che, grazie alla partnership progettuale con Banca Mediolanum, è stato inserito su AWorld, l’app selezionata dalle Nazioni Unite a supporto della campagna contro il cambiamento climatico ActNow.

Stimolare comportamenti quotidiani che minimizzino l’impronta ambientale e sensibilizzino sugli aspetti sociali, utilizzando la bussola degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 ONU: questa la mission dell’app, che dopo soli 10 mesi dal lancio ha già promosso, in tutto il mondo, oltre 3 milioni di azioni individuali virtuose.

Diventando membro del “Team Grand Tour delle Marche”, si partecipa alla challenge anche a Tolentino, scoprendo gli eventi e contribuendo al raggiungimento dell’obiettivo della sfida: 30.000 buone azioni entro il 14 novembre (Diventa un membro del team).

Tutte le info sulla manifestazione su: www.tipicitaexperience.it

Contenuto inserito il 22/10/2021

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità