La Notte del Classico, via web sabato 16 gennaio

Anche se annullata a livello nazionale per rispettare le norme anticovid, il Liceo Classico “F. Filelfo” propone un evento virtuale per celebrare la tradizionale “Notte del Classico”.

Appuntamento sul web sabato 16 gennaio, alle ore 21.15.

E’ proprio il caso di dire: Anno nuovo, evento nuovo! 📣 LICEO CLASSICO LIVE TALK.🎙 Il Liceo Classico Filelfo di Tolentino torna con il suo consueto appuntamento di gennaio, ma questa volta sotto una nuova veste e con una nuova forma.

Ospiti, musica, poesia, tutto in una sera. Un programma culturale, da vedere in diretta anche sulla tua tv di casa. I ragazzi del Classico, infatti, saranno live su Youtube (accessibile anche da Smart TV) e su Facebook al canale e alla pagina dell’Istituto Filelfo. Mettetevi comodi e Let’s talk!

Oltre alle esibizioni e agli interventi degli studenti saranno ospiti la docente, giornalista e blogger Mariangela Galatea Vaglio, il regista e videomaker Riccardo Minnucci, la docente e scrittrice Cristina Dell’Acqua e il docente di filosofia classica Roberto Danese.

 

Mariangela Galatea Vaglio

Mariangela Galatea Vaglio, laureata in Lettere classiche all’Università Ca’ Foscari di Venezia e dottore in Storia antica alla Sapienza di Roma, è un’insegnante, una giornalista e una blogger. Ha collaborato con «Il Gazzettino», «Il Sole 24 ore» e «l’Espresso». Ha pubblicato molti libri tra cui: “Didone, per esempio. Nuove storie dal passato” (2014); “Socrate, per esempio. Altre storie dal passato” (2015); “Teodora, la figlia del circo” (2018); “Cesare, l’uomo che rese grande Roma” (2020)

Per il Liceo Classico live tolk tratterà proprio del ritratto di Cesare: un uomo scaltro e imprevedibile, un uomo che non accetta di essere secondo a nessuno, e che la sete di fama e gloria arriva a rendere oggetto di una delle congiure più crudeli della storia.

Ma prima che la morte lo facesse passare alla storia, si può leggere tutto il cursus honorum di Cesare nell’ottica di una studiata strumentalizzazione mediatica finalizzata all’affermazione dell’uomo politico che solo avrebbe potuto sorreggere i destini di Roma.

 

Riccardo Minnucci

Regista, videomaker, Editor Story, dal 2018 Riccardo Minnucci è l’esperto del corso di Digital Video e Nuovi Media del Liceo Classico della Comunicazione dell’Istituto Filelfo, per il quale nel 2019 ha ideato e curato la prima edizione di Biumor young, all’interno del Festival internazionale dell’Umorismo nell’Arte. Con lui si parlerà del linguaggio della pubblicità, la forma di comunicazione persuasiva per eccellenza. Tratteremo dei meccanismi di seduzione e familiarizzazione dello spot, comuni a tutte quelle forme di  captazione emozionale dei consensi del pubblico e dell’immaginario collettivo. Soprattutto si parlerà di come il messaggio pubblicitario sia frutto di un complesso processo creativo che fa uso dei più variegati codici espressivi: dall’immagine alla musica, dalla fotografia, alla grafica, al cinema. Vedremo come lo spot non comunica solo un messaggio promozionale, ma anche l’atmosfera, la cultura, l’ambiente, la storia che lo precedono e lo seguono. Lo spot dunque è anche un fatto culturale, e quando è costruito con genialità diventa un fatto artistico.

 

Cristina Dell’Acqua

Cristina Dell’Acqua, milanese, è laureata in greco all’Università degli studi di Milano. Insegnante di latino e greco al Collegio San Carlo di Milano è da sempre appassionata di sperimentazione didattica, con corsi di aggiornamento ad Annapolis, negli Stati Uniti. È coautrice di “Il futuro è antico. L’uso del teatro classico nell’educazione e nella formazione”. Nel 2019 ha pubblicato per Mondadori “Una Spa per l’anima. Come prendersi cura della vita con i classici greci e latini”.

Insieme a lei affronteremo una sfida appassionante: scoprire, attraverso la storia di Antigone, che i classici latini non sono affare esclusivo di chi frequenta o ha frequentato il Liceo Classico, ma di ogni uomo, perché ci parlano in qualunque fase della vita a condizione che li si stia ad ascoltare.

 

Roberto Danese

insegna Filologia Classica all’Università  “Carlo Bo” di Urbino, è impegnato in svariate attività culturali che spaziano dal teatro classico al cinema e soprattutto si occupa di studi relativi alla ricezione dell’antico nella cultura e nel mondo contemporaneo, dirige il Centro Internazionale di studi plautini e ha pubblicato numerosi contributi di antropologia del mondo antico in collaborazione con le Università di Pisa e di Siena. Interverrà sul tema “Il cinema e la discesa nell’Ade”.

Contenuto inserito il 13/01/2021

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità