La situazione reale alla Casa di Riposo “Porcelli”

Riguardo la questione che sta interessando la Casa di Riposo “Porcelli”, il Sindaco Pezzanesi e l’Amministrazione comunale informano che, dopo l’incontro con le famiglie dei giorni scorsi, si sta lavorando con la massima attenzione per poter recepire, in maniera capillare, le esigenze dei tanti ospiti della struttura e ovviamente delle loro famiglie. Del resto in tutti questi anni, la Casa di Riposo è sempre stata apprezzata per la qualità dei servizi erogati e la professionalità degli operatori. Mentre sono assolutamente legittime le preoccupazioni riguardo l’ipotesi di aumento delle rette che è stata illustrata e che era già stata completamente rivista in tutte le sue sfaccettature, differenziando gli stessi aumenti, caso per caso, in base anche ai redditi, piuttosto che un accrescimento generalizzato, non sono assolutamente condivisibili le critiche mosse in maniera assolutamente pretestuosa e non reali e oggettive da parte di chi vuole solo screditare una struttura che è portata da esempio a livello regionale e che ha una lista di attesa di oltre 250 persone. Certamente se come è stato detto e scritto “la qualità dei servizi è scaduta progressivamente… con un servizio mensa a tratti vergognoso” non si capisce perché tante famiglie vorrebbero far entrare nella Casa di Riposo “Porcelli” i propri cari.

La realtà che è sotto gli occhi di tutti è semplicemente quella di una struttura accogliente, ospitale, a misura d’uomo con servizi infermieristici, medici e alla persona di qualità, con diverse attività di animazione realizzate grazie alle associazioni di volontariato cittadine. Gli ospiti sono soddisfatti così come gran parte delle famiglie. Certamente tutto è migliorabile e su questo si lavora costantemente in stretta sinergia con il Presidente, il Direttore e tutti gli operatori dell’ASP, favorendo una costruttiva e positiva collaborazione in primis con gli ospiti stessi e poi tenendo conto delle esigenze dei familiari.

Nei prossimi giorni verrà illustrata la nuova ipotesi di rivisitazione delle rette che, come già detto, sono allo studio degli uffici preposti, tenendo conto delle esigenze di ogni ospite.

Contenuto inserito il 11/01/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità