“La bellezza in bicicletta”: al via il Progetto Integrato Locale finanziato dal Gal Sibilla di cui è capofila Tolentino

Si è avviata la fase operativa del PIL (Progetto Integrato Locale) dei Comuni di Corridonia, Mogliano e Petriolo, coordinati dal Comune di Tolentino.

Il PIL è una forma innovativa di approccio allo sviluppo territoriale, scelta dalla Regione Marche per ottimizzare l’utilizzo dei fondi europei erogati dai GAL, in questo caso il GAL Sibilla.

Il metodo si basa sulla libera aggregazione di Comuni che si riconoscono attorno ad un tema condiviso, legato a risorse, vocazioni e fabbisogni comuni, su cui fondare una strategia di sviluppo economico a sostegno alle imprese e dei sistemi produttivi locali.

La fase preliminare di concertazione dei sindaci ha evidenziato la necessità di rispondere con efficacia e in tempi brevi alla crisi economica ed occupazionale di questi territori con l’adozione di un nuovo modello di sviluppo, collaborativo e “leggero”, che si fondi su un’ampia condivisione dell’imprenditoria privata e delle comunità.

La strategia che ne deriva si propone di promuovere, con il coinvolgimento dei privati, la realizzazione di una rete di percorsi e di servizi dedicati al cicloturismo che, partendo dalle “porte” dell’Abbadia di Fiastra di Tolentino e dell’Abbazia di San Claudio al Chienti di Corridonia, conduca alla scoperta delle eccellenze ambientali, storico-artistiche, enogastronomiche e produttive di questi luoghi, in connessione con il tracciato della Ciclovia Adriatica ed in coerenza con il progetto Cluster Bike della Regione Marche..

L’obiettivo è quello di contrastare la marginalità turistica di queste terre inserendosi in uno dei target attualmente a maggior tasso di crescita, quello del “turismo dolce e outdoor”, creando nuove opportunità di lavoro sia dirette, con i servizi ai cicloturisti, sia nei settori collegati (accoglienza, artigianato, cultura ecc.).

Complessivamente a disposizione del PIL “La bellezza in bicicletta” ci sono risorse per 1.218.000 euro, di cui circa 318.000 euro destinate alle aziende, sia esistenti e sia di nuova costituzione.

Per condividere idea-forza, strategia di sviluppo e definire le linee guida per i possibili interventi dei privati da finanziare attraverso i diversi bandi del Gal, le Amministrazioni comunali hanno indetto una serie di incontri pubblici aperti a imprenditori di ogni settore e a tutti i cittadini, ed in particolare ai giovani, con il seguente calendario:

 

6 Febbraio, ore 18.00 a TOLENTINO presso la Biblioteca Filelfica

13 febbraio  ore 18.00 a CORRIDONIA presso il Palazzo Comunale

21 febbraio ore 21.00 a MOGLIANO presso il Museo delle Terre Artigiane.

Per informazioni sui Progetti Integrati Locali e i relativi bandi di finanziamento è possibile visitare il sito del GAL Sibilla www.galsibilla.it, oppure contattare il facilitatore del PIL architetto Alessandra Panzini scrivendo a pil4.tolentino@gmail.com

Il Progetto Integrato Locale finanziato dal Gal Sibilla di cui è capofila Tolentino “La bellezza in bicicletta” è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa dal Vicesindaco del Comune di Tolentino Silvia Luconi, dal Presidente del Gal Sibilla Sandro Simonetti, dall’Assessore al Turismo del Comune di Corridonia Monica Sagretti, dal Sindaco di Mogliano Flavio Zura, dal Sindaco del Comune di Petriolo Domenico Luciani. Era presente anche la facilitatrice Alessandra Panzini.

Nel corso dell’incontro con la stampa il Vicesindaco di Tolentino Silvia Luconi si è detta soddisfatta per l’iter del progetto che è giunto ad una piena fase operativa. Grazie al costruttivo impegno ed apporto di tutti i Comuni – ha detto – possiamo pensare a più territori collegati tra loro per sviluppare una nuova forma di “turismo dolce”, per favorire la realizzazione di percorsi ciclabili che posso essere, insieme alla ricostruzione post sisma, una reale quanto concreta possibilità di sviluppo e di attrazione per una nuova formula di turismo.

L’Assessore al Turismo del Comune di Corridonia Monica Sagretti ha sottolineato come il progetto “La bellezza in bicicletta” realizzi in pieno gli obiettivi del Gal che vede collaborare insieme più realtà territoriali con una proposta che realizza una forma di turismo estremamente innovativa, sostenibile ed esperienziale con la realizzazione a Corridonia di info point sia nel centro urbano che all’Abbazia di San Claudio.

Sugli stessi argomenti si è espresso il Sindaco di Mogliano Flavio Zura che ha ricordato le varie fasi di costruzione del progetto e la stretta sinergia tra gli enti proponenti che si trovano a implementare un rapporto significativo con la compartecipazione delle aziende private che potranno beneficiare dei fondi messi a disposizione dal bando.

Il Sindaco di Petriolo Domenico Luciani ha evidenziato che questo progetto vede coinvolti il maggior numero di cittadini dei Gal, oltre 40 mila e un vasto territorio che afferisce, quale punto focale, una sorta di “epicentro”, all’Abbadia di Fiastra. Petriolo ha anche formulato una proposta originale facendo conoscere le proprie acque sulfuree.

Infine il Presidente del Gal Sibilla Sandro Simonetti ha illustrato l’attività dei Gal marchigiani e dei diversi Pil maceratesi, annunciando che sono a disposizione circa 18 milioni di euro che grazie a questi innovativi progetti potranno fare da volano all’economia dei territorio, favorendo la crescita sia di nuove aziende, magari fondate da giovani imprenditori desiderosi di misurarsi con differenti mercati, sia delle realtà già esistenti che potranno avere una ulteriore opportunità di ripresa e quindi di crescita.

Fondamentale – ha concluso la facilitatrice Alessandra Panzini – è partecipare ai prossimi incontri formativi e informativi, per utilizzare in tempi brevi i fondi messi a disposizione, avviando di fatto la realizzazione dei propri progetti e l’utilizzo rapido dei fondi assegnati

Contenuto inserito il 05/02/2019

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità