I.M.U. – Anno 2013

Indicazioni  per il versamento dell’acconto I.M.U. – Anno 2013
Rispetto al 2012, quest’anno la disciplina dell’IMU (Imposta Municipale Unica), come noto, presenta alcune rilevanti novità:

Prima casa
E’ sospeso fino al 16 settembre il versamento dell’imposta dovuta per le prime case e relative pertinenze (massimo tre , cioè una per categoria C6 – C2 – C7), ad eccezione delle abitazioni classificate nelle categoria A/1, A/8 e A/9 (abitazioni signorili, ville e castelli), che invece pagheranno con modalità e scadenze ordinarie (cod F24 3912).
Se entro il prossimo 31 agosto non verrà approvata la riforma della disciplina della imposizione fiscale sul patrimonio immobiliare, la prima rata per questi immobili dovrà essere versata entro il 16 settembre.

Altre categorie di immobili
Entro il 17 giugno prossimo va versato l’acconto, calcolato al 50% dell’imposta dovuta per l’intero anno con le aliquote 2012.

Modalità di pagamento
L’imposta dovuta per le seconde case, per i negozi, per i garage, i magazzini, gli uffici, le aree fabbricabili e in genere per tutti gli immobili diversi da quelli catastalmente classificati nella categoria “D” va versata interamente al Comune utilizzando i codici tributo del 2012 (3916 per aree fabbricabili, 3918 per altri fabbricati).
Per gli immobili della categoria “D” si dovrà versare allo Stato ( cod. F24 3925 ) la quota del 7,6 per mille, e la differenza di aliquota deliberata dal Comune ( cod. F24 3930 ) al Comune. Per il versamento di giugno valgono le aliquote 2012 cioè 10,6 per mille con le seguenti eccezioni:
– 9,6 per mille, per i fabbricati D01 ( opifici), D02 (alberghi e pensioni), D07( Fabbricati adattati per attività industriali) e D08 (Fabbricati adattati per attività commerciali).
Le eventuali modifiche e agevolazioni previste dal nuovo regolamento IMU , potranno essere considerate da parte dei contribuenti a conguaglio nel versamento IMU a saldo del 16/12/2013.

Regolamento per la disciplina dell’Imposta Municipale Propria – Modifica
Deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 17/07/2013

Determinazione aliquote IMU anno 2013
Deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 del 17/07/2013

Valori delle aree edificabili
Si fa presente infine che i valori delle aree edificabili per il corrente anno e precedenti sono a disposizione di qualsiasi soggetto presso l’Ufficio Tributi del Comune, e sul sito del Comune www.comune.tolentino.mc.it
Ulteriori informazioni possono essere richieste al Servizio Tributi del Comune.

Nuovi valori aree edificabili

Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password